NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cosa sono i cookie

mediciinafrica.it utilizza i cookie per rendere i propri servizi semplici e efficienti per l’utenza che ne visiona le pagine. Un "cookie" e' un file di testo che viene salvato sul vostro computer o periferiche mobili da una pagina web, che contiene quantità minime di informazioni nei dispositivi in uso. Vi sono vari tipi di cookie, alcuni per rendere più efficace l’uso del Sito, altri per abilitare determinate funzionalità.I "cookies" non possono essere utilizzati per inoculare virus nel vostro computer.

Esistono due tipi di cookie. Il primo tipo salva un file sul tuo computer per un lungo periodo di tempo e può rimanere sul tuo computer dopo lo spegnimento. Questi cookie possono essere utilizzati, per esempio, per comunicare a un visitatore quali informazioni del sito sono state aggiornate dalla sua ultima visita al sito. Il secondo tipo di cookie è detto "cookie di sessione". Durante la visita a un sito i cookie di sessione vengono memorizzati temporaneamente nella memoria del tuo computer, ad esempio per tenere traccia della lingua prescelta nel sito. I cookie di sessione non vengono salvati per un lungo periodo di tempo sul tuo computer, ma scompaiono quando chiudi il browser Web o dopo un breve periodo

 

mediciinafrica utilizza esclusivamente cookie “tecnici”, quali i cookie di navigazione o sessione, quelli di funzionalità e quelli analitici. Nello specifico:

 

- Cookie di navigazione o sessione

Specificatamente, vengono utilizzati cookie di navigazione o sessione , diretti a garantire la normale navigazione e fruizione del sito web, e quindi finalizzati a rendere funzionale ed ottimizzare la stessa navigazione all’interno del sito. 

 

- Mappa

mediciinafrica utilizza lo strumento di Google, Google Maps, per farti vedere dove siamo: puoi leggere ulteriori dettagli QUI.

 

- Cookie analitici

Infine, sono presenti cookie  analytics, attraverso il servizio Google analytics per raccogliere informazioni, in forma aggregata ed anonima, sul numero degli utenti e su come gli utenti visitano il sito. I dati acquisiti tramite Google analytics potranno essere utilizzati anche da Google, secondo i termini di servizio predisposti dalla stesso. Puoi leggere ulteriori informazioni QUI

 

Installazione /disinstallazione cookie. Opzioni del browser

Puoi evitare la registrazione dei cookies sul tuo dispositivo configurando il browser usato per la navigazione: se utilizzi il Sito senza cambiare le impostazioni del browser, si presuppone che intendi ricevere tutti i cookies usati dal Sito e fruire di tutte le funzionalità.

Con la maggior parte dei browser Internet è possibile impostare il browser per bloccare i cookie, eliminarli dal disco rigido del proprio computer o segnalare all'utente che una pagina Web contiene dei cookie prima che il cookie venga salvato. Per maggiori informazioni su queste funzioni, consultare le istruzioni o la guida in linea del proprio browser. Alcune delle nostre pagine Web potrebbero non funzionare correttamente senza l'uso dei cookie.
Qui sotto la procedura per i principali browser:

 

 

Mamma sicura

 

La salute materno infantile è un indicatore importante del livello di sviluppo di un Paese, essendo influenzato da diversi fattori che comprendono le condizioni ambientali ed economiche, i progressi nelle tecniche diagnostiche e nell’assistenza alla gravidanza al parto, nonché l’ampia accessibilità a queste risorse.

Nonostante i consistenti progressi in molti paesi a medio reddito, i livelli di mortalità materna permangono inaccettabilmente elevati soprattutto in Africa e nell'Asia meridionale.

Ogni anno, più di 500.000 donne muoiono dando alla luce un bambino, a causa di complicanze nella gravidanza e nel parto che nel mondo sviluppato sono ormai di carattere eccezionale.

Il rischio di morire per tali ragioni per una donna africana è di 1 a 16, a fronte di 1 a 3.800 per una donna che vive in un paese industrializzato.

La scarsa affluenza di donne che vanno a partorire in ospedale è da imputare sia alla tradizione, sia alla mancanza di programmi statali di monitoraggio della gravidanza, ma in particolare ai costi relativi sia al monitoraggio prenatale che quelli di un parto ospedalizzato, che generalmente sono entrambi troppo elevati per la media della popolazione.

Infatti presso molti ospedali africani sono necessari l’equivalente di circa 10 euro per parto naturale e di circa 70 euro per parto cesareo (il reddito medio di tali popolazioni si aggira intorno ai 300 euro/anno).

Pertanto, in caso di parto problematico, spesso la donna arriva in ospedale o col bimbo morto o lei stessa in grave pericolo di vita. Il rischio è particolarmente elevato per le donne primipare.

OBBIETTIVI:


Obbiettivo primario del PROGETTO MAMMA SICURA è ridurre la mortalità materno infantile mediante l’istituzione di un programma di monitoraggio della gravidanza, gratuito o a basso costo, che permetterebbe di individuare le gravidanze a rischio e di indirizzarle al parto ospedalizzato.
Un tale programma non può essere sganciato né dall’attività dell’ospedale di zona né da quella delle ostetriche tradizionali nei villaggi.
Su queste premesse abbiamo fatto partire il progetto “Mammasicura” prima in TOGO, Hosp. St Joseph di Datcha - Atakpamè ( 2012-14) ed in un secondo tempo, con le modifiche dettate dalle esigenze locali, in MADAGASCAR , Hosp. Henintsoa di Vohipeno- Manakara (2014- in corso)

Madagascar 2016

Loading...

Altro in questa categoria: « Aquilone

Medici in Africa Onlus

 

Termini e condizioni di utilizzo del sito

Trattamento dei dati personali

Seguici su Facebook

Mappa

© 2017 Medici in Africa. Codice Fiscale 95111200101. All Rights Reserved.

Search